aggiornamenti: EVENTI: 21-8-2019    FOTO: LXV anniversario AAA Cevaro (22-5-2019)    PAGINE: STRUTTURA
SACRARIO
LA CHIESA DELLA MADONNA DI LORETO IN SANTO STEFANO A BOLOGNA
L'attuale chiesa della Madonna di Loreto in Santo Stefano era anticamente sede della Compagnia dei Lombardi. Il primo documento attestante l'esistenza della casa presso la basilica stefaniana, quale luogo di convegno della Compagnia, è lo statuto del 1256.
Nel 1445, per poter costruire l'ospedale dedicato a San Bono, i Benedettini s'impegnarono ad edificare, sopra l'antica sede della società, dei locali per le riunioni dei Lombardi, cosicchè l'abate di Santo Stefano potè trasformare quelli vecchi in ospedale per gli infermi poveri ed i pellegrini.
Tale ricovero fu poi soppresso nel 1593 e la struttura trasformata in una Chiesa dedicata alla Madonna di Loreto. Per volontà di Papa Benedetto XIV, Prospero Lambertini, i locali furono sottoposti a vari interventi che li portarono allo stato attuale.
Nel 1955, il cardinale Giacomo Lercaro, con apposita bolla, assegnò in uso perpetuo la chiesetta all'Associazione Arma Aeronautica ed all'Associazione Caduti ed Invalidi del Volo.
I due sodalizi crearono dunque, all'interno della chiesa, il Sacrario dei Caduti dell'Aeronautica, raccogliendo ed esponendo i ritratti fotografici di tutti gli aviatori scomparsi in guerra ed in pace.
  L'interno della Chiesa con i ritratti dei Caduti. Il monumento agli Aviatori Caduti per la Patria nel cimitero della Certosa di Bologna, voluto dal Gen. S.A. Amedeo Guidi ed eretto dalla Sezione di Bologna dell'Associazione Arma Aeronautica. Fu inaugurato il 26 Marzo 1983.
Immagini random da 2016_pranzo_sociale_Sani
(NB: Immagini di proprietà del Socio Arch. L.Sani)
visualizza altre 3 foto random
©